FOOD CONTACT

Settori

 

Settore

Tecnologia

Sito produttivo

Polymac 220-1935

Descrizione

Designed for coil coatings, good chemical resistance and hardness; excellent overbake resistance and flexibility

Settori

ALIMENTARE E BEVANDE / FOOD CONTACT / RIVESTIMENTI E VERNICI / SETTORE INDUSTRIALE

Sito produttivo

Carpentersville

Categoria

COATINGS

Sottocategoria

POLIESTERI


Polymac 220-1926

Descrizione

Designed for coil coatings, can be formulated into flexible baking enamels; excellent adhesion to aluminum and steel

Settori

ALIMENTARE E BEVANDE / FOOD CONTACT / RIVESTIMENTI E VERNICI / SETTORE INDUSTRIALE

Sito produttivo

Carpentersville

Categoria

COATINGS

Sottocategoria

POLIESTERI


GTA-Glycerol triacetate

Descrizione

Antimicrobico / Filmogeno / Solvente / Plastificante / Colorante per Capelli, Solvente fissativo ( incluso in FCC 9a edizione ), additivo alimentare, sostanza ammessa dal 1° di Aprile 2013 per la fabbricazione degli inchiostri per imballaggi e requisiti in merito secondo l’Ordinanza del DFI sui materiali e gli oggetti del 23 novembre 2005 (RS 817.023.21) (Svizzera), utilizzato come acidulante idrolizzabile nella tintura di poliesteri ed altre fibre in presenza di tinte acide, sostanza usata nel settore farmaceutico, sostanze ammesse dal 1° di Aprile 2013 per la fabbricazione degli inchiostri per imballaggi e requisiti in merito secondo l’Ordinanza del DFI sui materiali e gli oggetti del 23 novembre 2005 (RS 817.023.21) (Svizzera), eccellente plastificante per emulsioni a base di acetato di vinile omopolimero o di copolimeri acetato di vinile – etilene in quanto risulta molto efficiente nell’abbassamento della temperatura di transizione vetrosa (Tg °C) e facilita l’ aumento della viscosità nell’emulsione finale. Utilizzando la Triacetina possono essere prodotte colle idonee alla fabbricazione di imballaggi destinati al contatto con alimenti in quanto inserita tra le sostanze approvate secondo il Regolamento UE N. 10/2011 e successive modifiche. La Triacetina è classificata come GRAS (Generally Recognised as Safe) secondo FDA 21CFR184.1901.

Settori

ALIMENTARE E BEVANDE / AROMI E FRAGRANZE / COSMETICA / FOOD CONTACT / INDUSTRIA DEL TABACCO / MEDICALE E FARMACEUTICO

Sito produttivo

Cavaglià

Categoria

INTERMEDI

Sottocategoria

ADDITIVI SPECIALI


DBSE-Dibutyl sebacate

Descrizione

Sebacato di dibutile, Emolliente / filmogeno / condizionante per i capelli / condizionante cutaneo / plastificante, sostanze ammesse dal 1° di Aprile 2013 per la fabbricazione degli inchiostri per imballaggi e requisiti in merito secondo l’Ordinanza del DFI sui materiali e gli oggetti del 23 novembre 2005 (RS 817.023.21) (Svizzera)

Settori

COSMETICA / FOOD CONTACT

Sito produttivo

Cavaglià

Categoria

INTERMEDI

Sottocategoria

ADDITIVI SPECIALI


DBM-Di butyl maleate

Descrizione

trova applicazione nel settore dei lubrificanti sintetici

Settori

FOOD CONTACT / INCHIOSTRI E PIGMENTI / RIVESTIMENTI E VERNICI

Sito produttivo

Cavaglià

Categoria

INTERMEDI

Sottocategoria

ADDITIVI SPECIALI


GDA-Glycerol diacetate

Descrizione

1,3-di(acetato) di glicerolo, Solvente fissativo, Additivo alimentare, sostanze ammesse dal 1° di Aprile 2013 per la fabbricazione degli inchiostri per imballaggi e requisiti in merito secondo l’Ordinanza del DFI sui materiali e gli oggetti del 23 novembre 2005 (RS 817.023.21) (Svizzera), trova impiego nel processo di fabbricazione degli stampi e delle anime induriti senza la necessità di riscaldamento e in combinazione sia con resine fenol-formaldeiche che con sodio silicato

Settori

ALIMENTARE E BEVANDE / AROMI E FRAGRANZE / COSMETICA / FOOD CONTACT

Sito produttivo

Cavaglià

Categoria

INTERMEDI

Sottocategoria

ADDITIVI SPECIALI


ATEC-Acetyl-tri-ethyl citrate

Descrizione

estero speciale che agisce come plastificante per l’acetato di cellulosa e consente la produzione di articoli plastici di elevata qualità, sostanze ammesse dal 1° di Aprile 2013 per la fabbricazione degli inchiostri per imballaggi e requisiti in merito secondo l’Ordinanza del DFI sui materiali e gli oggetti del 23 novembre 2005 (RS 817.023.21) (Svizzera)

Settori

FOOD CONTACT

Sito produttivo

Cavaglià

Categoria

INTERMEDI

Sottocategoria

ADDITIVI SPECIALI


Polimix 100F

Settori

FOOD CONTACT / PRODOTTI DI CONSUMO

Sito produttivo

San Giovanni Valdarno

Categoria

INTERMEDI

Sottocategoria

PLASTIFICANTI


Polimix 850 F

Descrizione

Settori

FOOD CONTACT / PRODOTTI DI CONSUMO

Sito produttivo

San Giovanni Valdarno

Categoria

INTERMEDI

Sottocategoria

PLASTIFICANTI


Polimix 400 F

Descrizione

è un plastificante polimerico a base di acido adipico e polialcoli. Può essere utilizzati nella produzione di materiali e imballaggi destinati a venire a contatto con prodotti alimentari secondo la normativa europea in materia. Si tratta di plastificanti polimerici a bassa viscosità che facilitano la formulazione di compounds per PVC aventi buona resistenza all'estrazione da olii, grassi, liquidi simulanti il contatto con gli alimenti (in particolare l'olio d'oliva e altri olii vegetali); si caratterizzano inoltre per bassa volatilità, tendenza minima alla migrazione in contatto con altri materiali termoplastici ed aventi, al tempo stesso, una lavorabilità eccellente.

Settori

FOOD CONTACT / PRODOTTI DI CONSUMO

Sito produttivo

San Giovanni Valdarno

Categoria

INTERMEDI

Sottocategoria

PLASTIFICANTI